Storie (di vita)

Silvia (Ridere è la causa della felicità)

Ridere è la causa della felicità

Ciao Amici!
Mi viene assolutamente spontaneo usare questa parola, visto che condividiamo questo valore meraviglioso della donazione!
Sono Silvia ho 44 anni e vivo in Veneto, a Rovigo.

Nel 93 nel giorno del mio 18esimo compleanno ho fatto subito 2 cose: iscrizione Avis ed Admo.

Il mio papà e gli zii sono stati donatori di sangue da sempre. Mi scordo quasi di essere iscritta tra o donatori di midollo fino ai primi mesi del XXXX…
Ricevo una meravigliosa telefonata alla quale quasi non credo, esiste una possibilità di compatibilità con una persona che necessita un trapianto di midollo! Inizia l’iter medico e tenendo tutte le dita incrociate in questo periodo,

fino a quando mi comunicano un meraviglioso ed immenso SI!!!! SI FA. 

E nel giorno in cui l’Italia del calcio gioca un’importante partita (ricordo di essermi svegliata ed aver sentito un po’ di casino in corsia!!) dono il mio midollo.

Cosa so:
So che è andata benone…
Che il mio Amico gode di ottima salute e che ha compiuto i suoi 18 anni, perché a giugno XXXX aveva all’incirca 6 mesi…
La dottoressa XXXXXXX mi ha fatto avere un meraviglioso biglietto dei genitori che tengo gelosamente.

Mi chiedo spesso che faccia abbia questo mio “fratellino minore”… spero solo che sorrida e rida tanto,

la Vita alla fine si riassume in poche semplici ma grandi cose! Ridere è la causa della felicità, come un positivissimo contagio…

SILVIA NALIN

(n.d.e.: date e luoghi sono stati cancellati come previsto dalla legge sulla privacy)

 

Torna a Storie (di vita)